museo_virtuale_salerno

Museo virtuale e Museo Papi – La scuola medica salernitana

Nel museo virtuale rivivono, in un racconto coinvolgente ma essenziale e rigoroso i temi e i protagonisti della scuola medica salernitana

Nel museo virtuale rivivono, in un racconto coinvolgente ma essenziale e rigoroso i temi e i protagonisti di quella gloriosa pagina di storia  che, negli anni immediatamente seguenti al Mille, vide  Salerno con la sua Scuola medica al centro del rinascimento scientifico dell’Occidente.

Vuole un’antica leggenda che l’ars medica salernitana sia nata dall’incontro tra quattro maestri, Helinus, Adela, Pontus e Salernus, un ebreo, un arabo, un greco e un salernitano. Dall’unione dei loro saperi avrebbe avuto origine quella scuola la cui fama avrebbe travalicato i confini del paese.
La fusione di elementi del mondo antico, bizantino ed islamico che la leggenda sottolinea, è alla base di quel sincretismo culturale che caratterizzò il Mezzogiorno d’Italia durante il Medioevo e che produsse a Salerno – importante centro di scambi commerciali nel cuore del Mediterraneo e capitale del principato longobardo – esiti culturali ed artistici originali e raffinati.
L’allestimento del Museo virtuale della scuola medica salernitana si avvale di tecniche interattive e di ricostruzioni stereoscopiche  proposte nel Teatro Virtuale ed è stato realizzato con il dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Salerno. Particolarmente indicato per i ragazzi, il Museo permette di interagire e di scoprire i luoghi della Salerno medievale ricostruiti sapientemente in 3D.

Il Museo Papi. Negli itinerari alla scoperta delle origini della Scuola medica salernitana non può mancare questo museo veramente unico.

La famiglia Papi ha donato al Comune di Salerno una collezione di attrezzature medico-chirurgiche e strumenti storici alcuni dei quali rarissimi e riferibili a tutte le branche della medicina dando vita al Museo Papi. Roberto Papi, noto collezionista di Roma, ha trascorso la sua vita collezionando pezzi rarissimi e l’originalità nella ricreazione di questo museo sta nella ricerca e nell’attenzione al dettaglio con cui sono stati collocati i preziosi oggetti databili tra il XVII e il XX secolo.

La collezione è custodita all’interno dello storico Palazzo Galdieri in via Trotula de Ruggiero, medico donna della Scuola Medica Salernitana. Gli strumenti catalogati e distribuiti nelle diverse sale del Museo Papi, sono ordinati per discipline medico chirurgiche, specificamente rappresentate dall’anatomia, anestesiologia, chirurgia generale, chirurgia militare, neurochirurgia, oculistica, odontoiatria, ostetricia e ginecologia, otorinolaringoiatria, pneumologia, riabilitazione, traumatologia e urologia.

Una visita davvero curiosa tra gli strumenti del passato che scopriremo sorprendentemente molto simili a quelli odierni.

scuola-medica

Fonte Il Museo virtual della scuola medica salernitana

Informazioni aggiuntive

Durata

1 giorno

Destinazioni

Around Salerno

Tipologia

Escursione

Recensioni Tour

Non ci sono ancora recensioni

Lascia una Recensione